NotizieProgetti EUTop news

Via al Progetto EUVECA, una piattaforma europea per la formazione di eccellenza delle professioni sanitarie

12/08/2022 By

L’invecchiamento della popolazione, l’aumento delle malattie croniche, la digitalizzazione del sistema sanitario e la crescente consapevolezza ambientale sono alcune delle preoccupazioni che hanno dato origine all’obiettivo principale di questo nuovo progetto europeo. 

La Provincia autonoma di Trento, insieme a 18 partner europei, formerà un consorzio dal quale si svilupperanno centri regionali.

Il progetto EUVECA – European Platform for VET Excellence in Health Care, approvato oggi, 12 agosto 2022, dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro in collaborazione con l’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, ha l’obiettivo di garantire il coordinamento, l’adattamento, l’innovazione e la convergenza all’interno degli ecosistemi regionali e provinciali di formazione sanitaria, nonché di promuovere la mobilità europea e la collaborazione tra professionisti sanitari e studenti delle regioni partecipanti.
Formazione e possibilità di scambio di buone pratiche con gli altri Paesi sono il punto di forza di EUVECA che, nel pensiero dell’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro, punta ad implementare le competenze digitali, dal problem solving al lavoro di squadra, fino al pensiero analitico e critico, come previsto peraltro dall’agenda europea, che stanno diventando sempre più centrali in ogni percorso di sviluppo.
Il budget complessivo vede un finanziamento europeo totale di 3.557.775 euro, di cui 371.860 euro per il sistema trentino suddivisi in 209.420 per la Provincia autonoma di Trento e 162.440 euro per la Fondazione Bruno Kessler.

Il progetto, che ha una durata di 4 anni, vedrà la Provincia autonoma di Trento insieme a diciotto partner provenienti da otto paesi europei, guidati dalla Danimarca del Sud, formare un consorzio attraverso il quale creare sette centri regionali di eccellenza professionale che svilupperanno, testeranno e offriranno competenze orientate al futuro per il settore sanitario.

I sette hub regionali (Danimarca, Germania, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Slovenia e Spagna) si collegheranno a una piattaforma europea per l’eccellenza professionale nell’assistenza sanitaria, per l’Italia l’hub si svilupperà a Trento.

EUVECA, gestito dall’Ufficio Innovazione e ricerca in coordinamento con l’Ufficio formazione e sviluppo delle risorse umane del Dipartimento Salute e politiche sociali, vede la stretta collaborazione tra Provincia e Fondazione Bruno Kessler insieme ad Azienda sanitaria come partner di TrentinoSalute4.0.

Lo scorso giugno si è tenuto a Sonderborgh, in Danimarca, il primo meeting che ha dato il via ufficiale al progetto, al quale hanno partecipato per la Provincia, Eleonora Angeli e Olivia Balagna. 

A livello provinciale il Dipartimento Salute e Politiche Sociali ha acquisito la manifestazione di interesse e il supporto per lo sviluppo del progetto da parte dell’Azienda Sanitaria, di diversi Ordini professionali e dell’Ospedale San Camillo.

Oltre alla Provincia autonoma di Trento, in qualità di partner, il progetto vede coinvolti la Fondazione Bruno Kessler, la Regione della Danimarca del Sud (DK), l’Ufficio Europeo della Danimarca del Sud (DK), ECHAlliance Group (IE), EHMA – European Health Management Association (BE), ESNO – European Specialist Nurses Organisations (NL), Saxion (NL), l’Università di Twente (NL), ZGT (NL), OOST (NL), Community Health center Ljubljana (SI), l’Università di Ljubljana (SI), l’Università Politecnica di Valencia (ES), l’Università di Valencia – UVEG (ES), l’Università di Lubeck (DE), HVL Bergen (NO), University hospital di Bergen (NO), La regione Nordhordland Iks (NO).

Responsabile Istituzionale: Diego Conforti (PAT)
Responsabili scientifici: Eleonora Angeli (PAT) e Oscar Mayora (FBK)
PM e coPM: Olivia Balagna (PM) e Lucia Pederiva (FBK)
(comunicato stampa Provincia autonoma di Trento, a cura di Arianna Tamburini e TS4.0)


About the Author

Marzia Lucianer: Marzia Lucianer, giornalista scientifica, responsabile Press Office and Digital Communication di TrentinoSalute4.0